The main cutting amp.

Se avete l'idea di utilizzare amplificazioni valvolari per il vostro sistema di taglio, qui è possibile modificare e migliorare le caratteristiche dei vostri incisori con resistenza DC nominale delle bobine di potenza da 4,7/5 Ohm a 9/10 Ohm, utilizzando lo stesso grado di qualità di conduttore ma dimensionato per questo valore per un migliore adattamento di impedenza con gli stadi di uscita a trasformatore normalmente attorno agli 8 Ohm, oppure per l'amplificazione Neumann VG1 da 12 Ohm di impedenza di uscita (SX15).
Anche modificando in questo modo l'incisore, il funzionamento rimarrà pressochè invariato anche con le macchine standard transistorizzate, l'unica differenza sarà un carico più basso sull'amplificatore di uscita (normalmente a ponte, quindi minor rischio di sovraccarico) compensato però dal maggior numero di spire interno per più campo indotto e da minor corrente percorsa, quindi minor temperatura dissipata, con conseguente maggior sicurezza nella capacità di isolamento interno.


 

La SX74 così modificata sulla macchina principale qui utilizzata pilotata a tubi è stata più volte sovrapilotata per verificarne la robustezza:  come prova i canali di retroazione sono stati invertiti per qualche secondo senza protezioni; livello di retroazione oltre i 14-15 Db massimi per qualche istante senza protezioni; retroazione scollegata durante un'incisione simulata a +6Db@5cmsec. Solo con una frequenza di 20kHz continua saturata a piena potenza e senza raffreddamento ne protezioni, dopo vari secondi il canale sinistro è andato parzialmente in corto-circuito a 4Ohm, ma ancora, riallineando il livello di FB (feedback) era in grado di lavorare.  Dopo un controllo interno al microscopio il conduttore era ancora perfettamente lucido, solo l'isolamento a 250°C era parzialmente perduto.  Bisogna considerare l'effetto della corrente interna che, non è continuo, ma sinusoidale a frequenze vicino agli ultrasuoni per effetto della curva di incisione RIAA che, esalta a +20Db i 20.000Hz rispetto al riferimento di 1000Hz ed attenua di 20Db i 20Hz.  Va considerato quindi che una differenza di 40Db è enorme se convertita in potenza audio, quando soli 3Db significano il DOPPIO in watt e ad orecchio quasi non si sentono. 
 

 

Non promettiamo miracoli, non è possibile, unicamente Robby fa test continui sul proprio sistema in modo da capire e migliorare per quanto possibile le caratteristiche di questi ormai vecchi ma mitici incisori per assicurare nuova vita ai dischi in vinile negli anni futuri.   Nota: per l'uso di incisori a impedenza modificata sugli amplificatori standard Neumann, è necessario modificare i parametri di rilevazione della temperatura e di intervento della protezione elettronica prevista in essi, in quanto il sistema di rilevazione della temperatura si basa sulla dilatazione termica e conseguente cambio di resistenza ohmica del rame, decodificando il valore di 8,2 Ohm come 200°C e questo provocherebbe l'intervento delle protezioni anche senza aver sollecitato l'incisore.

Another tube RIAA encoder

 

WWW.CUTTERHEADREPAIR.COM